La casa ad energia rinnovabile mista

fotovoltaicoLA CASA COMPLETAMENTE FUNZIONANTE A BIOMASSA ED ENERGIA SOLARE

 

– IL CASO

Si tratta del caso di un’abitazione di campagna, disposta su due piani di 180mq complessivi, già riscaldata con stufa ad aria canalizzata nei vari ambienti e funzionante a pellet.
La produzione di acqua calda sanitaria (ACS) avveniva per mezzo di una caldaia di tipo tradizionale, alimentata a GPL, combustibile particolarmente costoso nel rapporto €/kwh prodotti.

Il cliente ci ha contatti per una consulenza finalizzata a conoscere sistemi per l’ulteriore risparmio energetico della propria abitazione.

 

– L’INTEGRAZIONE DI DUE FONTI RINNOVABILI

grafico costo-kwh combustibili riscladamentoAvendo già coperto il fabbisogno per il riscaldamento con una fonte energetica economica (si veda grafica del costo/kwh di diverse fonti energetiche), si è quindi intervenuto sulle altre due principali fonti di consumo:

  • la produzione di ACS
  • ed i consumi di energia elettrica tradizionali (elettrodomestici, illuminazione).

L’intervento effettuato consiste nell’installazione di:

  • uno scaldabagno a pompa di calore con boiler da 250lt
  • un impianto fotovoltaico da 3kW

In questa combinazione di generatori, l’installazione di uno scaldabagno a pompa di calore ha comportato due specifici benefici:

  • lo sfruttamento dell’efficienza della tecnologia a pompa di calore, si veda qui il link ad un video esplicativo
  • casa-fotovoltaicofunzionando ad energia elettrica, l’alimentazione dello scaldabagno avviene in gran parte con l’energia prodotta dallo stesso impianto fotovoltaico, creando in questo modo un’ottimale integrazione di sistema; su questo ultimo punto si consideri che l’alimentazione elettrica dello scaldabagno può essere programmata, permettendo l’ottimale autoconsumo dell’energia fotovoltaica prodotta.

Per approfondire, consulta i link alle relative schede prodotto:

 

– RISULTATI E VANTAGGI
  • Con questo tipo di intervento, l’abitazione ha raggiunto l’importante condizione di copertura di tutti i principali fabbisogni energetici attraverso fonti ad energia rinnovabile
  • Specifico ulteriore vantaggio è dato dall’avere eliminato l’utilizzo di un combustibile particolarmente costoso, come il GPL
  • L’intervento è risultato di veloce realizzazione, senza che fossero necessari lavori invasivi
  • L’intero investimento ha goduto degli incentivi (detrazioni fiscali) per interventi di risparmio energetico e ristrutturazione edilizia
  • La spesa sostenuta ha un tempo di rientro calcolato intorno ai 5 anni

Se questo articolo ti ha interessato iscriviti al nostro sito per ricevere automaticamente ogni nostra pubblicazione (in alto a destra all’interno dell’articolo); ti verrà richiesto solamente il tuo indirizzo e-mail!

contributi

Cristiano Venturi
Build Energy

c.venturi.buildenergygroup@gmail.com

giflogocolorlarge1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...