Lazio, 15 milioni di euro per le Imprese del Turismo e dei Beni Culturali

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO-


CARATTERISTICHE DEI BENEFICIARI:

Due gli ambiti di intervento: quello del Turismo e quello dei Beni Culturali.
Destinatari del bando sono le micro, piccole, medie imprese, le grandi imprese, gli organismi di ricerca e diffusione della conoscenza e le loro eventuali aggregazioni temporanee.

INCENTIVAZIONE:

Contributo a fondo perduto.

noleggio fotovoltaico9 milioni di euro destinati a progetti semplici, mentre 6 milioni sono destinati a progetti integrati.

  • I primi possono essere presentati da Pmi in forma singola e devono essere realizzati entro 12 mesi dalla data di concessione della sovvenzione. L’importo complessivo delle spese ammissibili deve essere non inferiore a 50mila euro e la sovvenzione non potrà superare i 500mila euro.
  • Quanto ai secondi (i progetti integrati), potranno essere presentati da imprese di ogni dimensione, in forma singola o in varia forma di associazione o aggregazione anche con organismi di ricerca e di diffusione della conoscenza. I progetti integrati devono essere realizzati entro 18 mesi dalla data di concessione della sovvenzione e l’importo complessivo delle spese ammissibili non deve essere inferiore a 500mila euro (salvo alcuni casi particolari) e la sovvenzione non potrà superare i 3 milioni di euro.

INTERVENTI INCENTIVATI E DOTAZIONE FINANZIARIA:

I progetti presentati per accedere al bando devono essere coerenti con l’area di specializzazione della Smart Specialisation Strategy (S3), Beni Culturali e delle Tecnologie della Cultura, Green Economy e Industrie creative digitali.

I progetti presentati per il settore del turismo devono puntare al miglioramento dell’efficienza energetica delle strutture alberghiere, alla creazione di servizi digitali e allo sviluppo dell’offerta ricettiva degli alberghi. Le imprese che decidono, invece, di orientarsi sul settore dei beni culturali dovranno realizzare percorsi strutturati per migliorare la tecnologia in merito alla conservazione o al restauro.

Per il settore turismo possono essere presentati progetti che puntino all’efficientamento energetico delle strutture alberghiere, alla realizzazione di servizi digitali per il turismo o al miglioramento dell’offerta di ricettività alberghiera.

  • PMI: possono presentare domanda sia per i progetti semplici che per quelli integrati;
  • Grandi Imprese: possono ottenere contributi solo per le attività di Ricerca e Sviluppo;
  • Organismi di ricerca: possono ottenere contributi per le attività di Ricerca e Sviluppo solo se realizzati in collaborazione con le Imprese, e presentati nell’ambito di una Aggregazione Temporanea, cui partecipano in misura accessoria (cioè partecipano fra il 10% e il 30% delle spese) e senza svolgere il ruolo di Capofila.
  • Aggregazioni temporanee: fra tutti i soggetti descritti e solo nel caso di progetti integrati.

MODALITA’ PER LA RICHIESTA:

Sul portale GeCoWeb è già attivo il formulario da compilare per presentare la domanda.
Una volta compilato il formulario con tutti i documenti richiesti il sistema rilascerà un file con la domanda e i relativi allegati che dovrà essere inviato tramite PEC:

    • per i progetti semplici dal 18 gennaio fino al 20 marzo 2018;
      per i progetti integrati dal 23 gennaio 2018 fino al 10 aprile 2018.
  • Per approfondire, consulta il Bando su: Regione.lazio.it:qui il link

Build Energy comunica, inoltre, che in caso di mancato ottenimento del contributo, è in grado di sviluppare gli interventi di Efficienza Energetica con formula FTT (Finanziamento Tramite Terzi), come:


BUILD ENERGY AND PARTNERS

fondo perdutoeseguono per te tutte le attività previste da questo bando:

  • La Diagnosi Energetica finalizzata all’individuazione degli interventi più vantaggiosi e rispondenti alle condizioni richieste dal bando
  • Il preventivo di spesa esecutivo per la realizzazione degli interventi individuati
  • Il Business Plan conseguente
  • La domanda di ammissione al bando

Il tutto

  • attraverso un unico interlocutore
  • con competenze sia tecniche che amministrative per la richiesta del contributo
  • e senza spese minime!

Contattaci per chiederci maggiori informazioni, per conoscere il nostro modello contrattuale ed avviare le attività di studio per il tuo intervento di Efficientamento Energetico.

Se questo articolo ti ha interessato iscriviti al nostro sito 
per ricevere automaticamente ogni nostra pubblicazione; 
ti verrà richiesto solamente il tuo indirizzo e-mail!
Cristiano Venturi
Build Energy

c.venturi@buildenergygroup.com

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...