Detrazione Fiscale 65% anche per i microcogeneratori

SI TRATTA DI UNA NOVITA’ NEL CAMPO DELLE DETRAZIONI FISCALI 65% PREVISTO PER INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI-


Detrazione fiscale 65% anche per le Imprese

micro cogenerazioneNel testo della Legge di Bilancio 2018 approvato in Parlamento ed in vigore dal 1° gennaio 2018 è previsto l’estensione dell’Ecobonus anche per le spese sostenute e finalizzate all’acquisto e alla posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti.

La detrazione fiscale prevista è pari al 65% della spesa sostenuta dal 1° gennaio 2018 e fino al 31 dicembre 2018, per un importo massimo detraibile di 100.000 euro.

Il comma 3, art. 1 della Legge di Bilancio 2018 introduce il bonus micro-cogeneratori all’elenco delle spese per le quali è riconosciuto l’Ecobonus, la detrazione fiscale che per il 2018 sarà differenziata sulla base del reale risparmio energetico conseguibile da ciascun lavoro e ammonterà tra il 50% e il 75%.

Per poter beneficiare del bonus è necessario che l’installazione di micro-cogeneratori comporti un risparmio di energia primaria pari almeno al 20%.

Si ricorda che la Detrazione Fiscale 65% (Ecobonus, Riqualificazione Energetica), a differenza della Detrazione Fiscale 50% (Ristrutturazione Edilizia), è applicabile anche per le Imprese!
Questa opportunità, sommata alla cumulabilità con un’altra tipologia di incentivo, il Superammortamento (130%), lo rendono uno dei rari casi di doppio incentivo sul medesimo investimento, che di fatto viene ripagato coi soli risparmi fiscali conseguibili!

La tecnologia della cogenerazione, pur risultando adatta a specifici ambiti di consumo (fabbisogno continuativo di energia termica), diviene così ulteriormente performante: agli incentivi sopra riportati, si aggiunge un’efficienza energetica molto elevata!

Attenzione alla progettazione e al dimensionamento

Al sopra citato vincolo del fabbisogno/consumo termico continuativo, è importante aggiungere la necessità di un adeguato dimensionamento (potenza) e di una corretta progettazione dell’impianto; finalizzati all’ottimale funzionamento e ad un minimo impatto possibile di oneri di manutenzione.

Per approfondire, Consulta la scheda su BuildEnergyGroup - qui il link

Build Energy comunica che è in grado di sviluppare gli interventi di Efficienza Energetica anche con formula FTT (Finanziamento Tramite Terzi), come:

  • l’Energy Performance Contract, tipica delle ESCo
  • il Noleggio Operativo, compreso il Noleggio Impianti Fotovoltaici!
    Se questo articolo ti ha interessato iscriviti al nostro sito 
    per ricevere automaticamente ogni nostra pubblicazione; 
    ti verrà richiesto solamente il tuo indirizzo e-mail!
    Cristiano Venturi
    Build Energy

    c.venturi@buildenergygroup.com

     

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...