I nuovi incentivi per gli impianti fotovoltaici

Il 9 agosto scorso è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto Fer1 del 4 luglio 2019, relativo all’incentivazione per la produzione di energia elettrica prodotta dagli impianti eolici on shore, solari fotovoltaici, idroelettrici e a gas residuati dei processi di depurazione.

Allo scopo di una immediata focalizzazione, ecco di seguito una estrema sintesi dei principali articoli riferiti agli impianti fotovoltaici di potenza inferiore ai 1.000kWp


CONDIZIONI

  • Gli impianti fotovoltaici di potenza fino 1.000kWp (minimo 20kWp) devono essere iscritti ad un registro e soggetti ad una graduatoria; nel caso in cui il vostro impianto, a seguito dell’esame della documentazione, rientrerà nella graduatoria finale, avrà diritto all’incentivo, quantificato come segue
  • Per l’iscrizione al registro necessitano:
    • l’ottenimento di ogni titolo abilitativo alla costruzione dell’impianto
    • l’accettazione definitiva del preventivo di connessione dell’impianto alla rete elettrica
    • la registrazione validata dell’impianto al portale Gaudi
  • Per accedere agli incentivi gli impianti devono presentare la data di inizio lavori successiva alla data di inserimento in “posizione utile nelle graduatorie”

TARIFFE INCENTIVANTI

  • L’incentivo viene erogato esclusivamente per la parte di energia non autoconsumata, quindi ceduta alla rete elettrica
  • La tariffa incentivante “attribuita” all’impianto corrisponderà alla tariffa desumibile dalla tabella 1.1 dell’Allegato 1 del Decreto, decurtata della percentuale di “ribasso” proposta/offerta dal proprietario dell’impianto (Soggetto Responsabile), comunicata al momento della richiesta di iscrizione al registro
  • Per gli impianti fino a 250kWp è possibile richiedere, in alternativa alla tariffa incentivante, una Tariffa Omnicomprensiva (TO) riferita a tutta l’energia ceduta alla rete
  • Per gli impianti superiori a 250kWp la tariffa effettivamente “erogata” corrisponderà alla differenza tra la tariffa “attribuita” ed il prezzo zonale orario di mercato dell’energia elettrica
  • Gli impianti fino a 100kWp realizzati su edifici hanno diritto ad un premio sulla tariffa incentivante pari ad € 10 ogni MWh sulla quantità di energia autoconsumata
  • Gli impianti realizzati e posti in sostituzione di coperture bonificate da amianto ed eternit, hanno diritto ad una tariffa premio pari ad € 12 ogni MWh prodotto.

Per approfondire: Ministero dello Sviluppo Economico


BUILD ENERGY AND PARTNERS

Accompagna la propria clientela nella procedura di richiesta degli incentivi previsti da questa nuova normativa.

Contattaci

  • per uno Studio di Fattibilità ed ogni informazione relativa a questa straordinaria opportunità
  • e per una Diagnosi Energetica della tua struttura

Se questo articolo ti ha interessato iscriviti al nostro sito 
per ricevere automaticamente ogni nostra pubblicazione; 
ti verrà richiesto solamente il tuo indirizzo e-mail!

 

Cristiano Venturi
Build Energy

c.venturi@buildenergygroup.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...